La città di Quarrata

Stazioni meteo nei dintorni



  • Info meteo varie

    Highslide JS
    Temperature in tempo reale in Europa da Wetterzentrale
    Highslide JS
    La pressione in in tempo reale Europa da HAMweather
    Highslide JS
    La temperatura del mare da LaMMa
    Highslide JS
    Spaghi Pistoia da Wetterzentrale
    Highslide JS
    Meteogramma Pistoia da LaMMa


Highslide JS
Chiesa di Santa Maria Assunta

Quarrata è una città di 25.300 abitanti situata nella piana Pistoiese ai piedi del Montalbano. Confina con i Comuni di Serravalle Pistoiese, Pistoia, Agliana, Prato, Carmignano, Vinci, Lamporecchio. L'altitudine del centro abitato è di 46 m s.l.m. ma raggiunge i 551 m in località Sasso Regino sul Montalbano. Le frazioni sono: Barba, Buriano, Campiglio, Caserana, Casini, Catena, Colle, Ferruccia, Forrottoli, Lucciano, Olmi, Montemagno, Montorio, Santonuovo, Tizzana, Valenzatico, Vignole.

Storia

Non si hanno notizie di insediamenti Etruschi importanti, infatti a causa delle frequenti inondazioni e cambiamenti di percorso del torrente Stella questi preferirono sistemarsi in villaggi collinari come testimoniano gli insediamenti di Comeana ed Artimino.

Highslide JS
Piazza Risorgimento sotto la neve
I Romani si stabilirono nella zona nel II secolo a.C. dopo aver sconfitto i coloni di origine ligure insediatisi sulle pendici del Montalbano, tracciando nella pianura la via Cassia-Clodia. Nel I secolo a.C. realizzarono una importante opera di bonifica dei terreni acquitrinosi che favorì una intensa colonizzazione agraria. Con la caduta dell'impero romano l'opera di bonifica decadde e gli abitanti tornarono a rifugiarsi sulle colline, anche per battaglie e devastazioni della guerra tra Goti e Bizantini.
Highslide JS
Chiesa di San Michele Arcangelo a Buriano
Intorno al IX-X secolo si affermò un'organizzazione del territorio per pievi, si consolidò il sistema feudale e furono costruiti castelli in varie località.  Le sistemazioni idrauliche effettuate dal comune di Pistoia resero nuovamente più abitabile la pianura ed emersero vari insediamenti tra cui Quarrata (documentata dal 998).Tra alterne vicende Quarrata passò dall'influenza di Pistoia a quella di Firenze. Nel corso del 1400-1500 Quarrata acquisì una certa importanza, si diffuse il sistema di fattoria caratterizzato dal raggruppamento di più poderi cui sovraintendeva la villa-fattoria, tra queste Villa La Màgia che resta a tutt'oggi uno dei monumenti principali della città. Diventata parte del Granducato di Toscana, il granduca Pietro Leopoldo di Lorena migliorò le opere di bonifica e aumentò il patrimonio di strade rotabili contribuendo sensibilmente al miglioramento del benessere economico della zona. Per ulteriori dettagli vedi qui

Economia

L'economia della città da sempre basata sull'agricoltura, si è trasformata nel dopoguerra con la nascita di molte piccole-medie industrie operanti nel settore dei mobili tanto da meritarsi l'appellativo di Città del mobile. Altri settori che si sono sviluppati sono quelli del tessile, della maglieria e delle confezioni. Più recentemente si è sviluppato il settore della lavorazione della gomma e delle resine espanse complementari a quella del mobile.

La stazione meteo personale

La Stazione meteo, attiva dal dicembre 2010, è una PCE FWS-20 commercializzata da PCE Italia. Comprende Anemometro, Indicatore direzione vento, Pluviometro, Termometro, Igrometro e Barometro. La stazione è sistemata sul tetto con anemometro a 10m dal suolo e termoigrometro a 2m dal tetto in conformità alle indicazioni per le stazioni meteo di tipo urbano. La stazione è dotata di schermo solare di tipo passivo. I dati sono trasmessi con modatità "wireless" alla consolle di base collegata ad un PC che provvede tramite il software Weewx alla memorizzazione, elaborazione dei dati ed invio degli stessi "on line" in tempo reale. La stazione è on line H24. Per ulteriori dettagli vedi questa pagina.


        
 

Affiliazioni a reti meteo